Raffaele Giannattasio

(1809-1879)

Nato a Solofra, studi˛ a Napoli dove si laure˛ in Teologia e Diritto Canonico e dove prese i voti sacerdotali. Fu Vicario generale in varie Diocesi: Potenza e Marsico, Melfi Giovinazzo e Terlizzi, Castellammare di Stabia ed Avellino dove diresse il locale Seminario dando una forte spinta a quegli studi.

Fu cultore di lettera latine e greche e fu amico del latinista Antonio Giliberti che gli dett˛ la sua epigrafe tombale:

 

D.O.M.

 

Raphael Giannattasio Donato patre generoso

natus mense martii MDCCCIX.

Praesbiter Solophranus post studia in neapolitano Ephebeo

noviter emensa fuit theologiae lauream

et Protonotarii Apostolici dignitatem consectus

ad maiora comparatus in partem adscitus episcopalis sollecitudinis quattuor

diu dioceses pridentiae consilio sedulitate administravit.

Eidem vita finctio XI Kal. Ian. MDCCCLXXIX haec parentalia.

 

 

 

 

Il Pantheon Solophranum di Antonio Giliberti

Opera in cui sono cantate le glorie locali 

 

 

Uomini illustri

 

Home

 

Scrivi